Il suicidio è la soluzione ai nostri problemi?

Questo articolo è palesemente dedicato a chi tra voi soffre di disturbi depressivi o ha inclinazioni di tale tipo.

Se hai tendenze suicide devi sempre rivolgerti alla persona a te più cara o se non hai nessuno ai servizi forniti dallo stato.

Io sono solo un tizio che dall’altro lato dello schermo ti spiega, argomentando con citazioni di filosofi del calibro di Schopenhauer, perchè il suicidio NON è la soluzione ai tuoi problemi.

Chi non ci hai mai pensato? Intendo chi non ha mai fantasticato sulla propria morte?

Fin quando fantastichi è tutto normale, è quando inizi a pensare sul serio di toglierti la vita che dovresti pensare sul serio di chiedere aiuto in modo diretto.

Partiamo dicendo che tu che stai leggendo, qualunque cosa pensi, qualunque sia la stima che hai di te stesso, qualunque cosa tu pensi del mondo, devi capire che la tua vita è una risorsa.

Non è importante cosa ti dica la testa in questo momento, chi ha inclinazioni suicide tende a ritenere inutile la vita e non trovare nessuna ragione per continuare a vivere e ne trova mille per morire.

Te lo dico con il cuore in mano, io ci sono passato, proprio come te. La tua testa ti racconta un sacco di frottole, per quanto tu pensi di avere ragione, se pensi di suicidarti avrai torto a prescindere.

Ma perchè ne sono così sicuro?

Te lo spiego in modo molto semplice.

Tu sei energia. Tu da solo hai il potere di cambiare il mondo, tutti hanno il potere di farlo.

Potresti fermarti e pensare razionalmente ai tuoi trascorsi e a interpretare i tuoi lutti o le tue sofferenze come una sfida che la vita ricolma di sofferenza pone a tutti indistintamente e in ogni momento, a chi più e a chi meno.

Se hai perso una persona a te cara prima o poi ti riprenderai, se credi che la tua vita non stia andando in nessuna direzione trova una via per redimerti.

Trova un motivo per non morire, aggrappati a qualsiasi cosa.

Schopenhauer, il filosofo pessimista, afferma che il suicidio non distoglie l’uomo dalla vita che è un pendolo tra noia e sofferenza.

Lui dice: “Chi è oppresso dal peso della vita, chi vorrebbe e afferma la vita, ma ne aborre i tormenti, e soprattutto non riesce a tollerare più a lungo il duro destino, che proprio a lui è capitato: questi non deve sperare una liberazione dalla morte, e non può salvarsi col suicidio; solo con un falso miraggio lo attrae l’oscuro, freddo Orco, come porto di quiete. La terra si volge dal giorno verso la notte; l’individuo muore; ma il sole arde senza interruzione in eterno meriggio.”.

Schopenhauer dice che la liberazione sia data dalla negazione della volontà da parte dell’uomo, quindi la rinuncia all’affermazione della sua individualità. Il suicidio è una forte affermazione di volontà pertanto è “falso miraggio” ricercare nella morte la soluzione alla liberazione dal dolore della vita.

Lo so, mi chiederai: che diavolo hai appena detto?

Sto dicendo che la vita è dura e io ti capisco, perchè anche io ho passato momenti neri, quello che ti sto dicendo è di non darti retta, qualsiasi cosa pensi. Tu stesso puoi ingannarti e convincerti che farla finita sia la soluzione.

Chissà fra una settimana starai bene, magari un mese o magari un anno, ma prima o poi starai bene e rimarrai attaccato alla vita fin quando i tuoi giorni si esauriranno.

La depressione è una brutta bestia, sul blog troverai articoli che ti aiuteranno ad affrontarla, in questo articolo voglio ribadirti più volte che la voce che senti nella testa è proprio della depressione, ed è cattiva e bugiarda. Lei vuole il tuo male e tu se la assecondi potresti uscirne sconfitto.

Non assecondare i pensieri di morte, perchè ricorda che prima o poi il temporale smetterà e tornerà il sole nella tua vita.

Non mollare mai.

Se vuoi farla finita e non vuoi parlare con nessuno sentiti libero di scriverci.

 

Se ti è piaciuto l’articolo fammelo sapere con un “mi piace” e condividilo sui social, e sentiti libero di condividere le tue esperienze nei commenti.

Metti “mi piace” anche sulla pagina facebook.

Post fata resurgemus, dalle ceneri risorgeremo, o fenici.

fenice

 

 

Annunci

Una risposta a "Il suicidio è la soluzione ai nostri problemi?"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: