Smettere di fumare? Impossibile… o quasi

Ciao, se sei su questo articolo è probabile che tu fumi o che abbia una persona cara che fumi a cui vuoi far smettere.

Metto subito le cose in chiaro: nessuno smette mai sul serio, questa è una dura realtà che nonostante tutto credo che molta gente decanti e che io non sono il primo a dire.

Vuoi smettere perchè è nato tuo figlio? Perchè sono trenta o quarantanni che fumi e hai deciso solo ora di smettere? Questo articolo fa per te ma devo farti prima un paio di premesse.

Chiunque abbia iniziato a fumare lo ha fatto per un motivo che possa essere esso serio o infantile.

C’è chi inizia per il semplice gusto di farlo, perchè ha visto gli altri e perchè “fa figo”, sei uno di quelli? Non preoccuparti perchè appartieni a circa il 70% dei casi, quindi la piena maggioranza.

Per molti altri le cause sono molto disparate, ma quello che ti sto chiedendo è di chiederti il perchè tu lo faccia.

Sarà più facile smettere una buona volta se individui la causa del perchè tu abbia iniziato e potrai lavorare su di essa per estirpare il problema.

Come avrai capito non ti parlerò di una dipendenza a livello chimico e non ti esporrò i danni da sigaretta con le oltre 7000 sostanze cancerogene, io mi propongo di darti una mano capendo innanzi tutto la tua psicologia.

Passiamo al nocciolo della questione, ci sono svariati tipi di fumatori, qui sotto te ne elencherò alcuni in cui potrai rispecchiarti e ti dirò di conseguenza come agire per ogni caso.

 

1) Il fumatore estetico

Diciamo che è il più frequente. Ormai è la nostra cultura sedimentata che ci ha insegnato attraverso film o fumetti che fumare è da fighi.

I veri eroi come Tex Willer (il mitico eroe dei fumetti), John Wayne, Sean Connery, Clint Eastwood e chi più ne ha più ne metta, sono tutti dei fumatori. Niente di meglio di una sigarettina dopo un caffè al tramonto sul mare, un classico.

Per te è molto bello girare con una sigaretta in bocca con aria di superiorità, quella sigaretta ti da il fascino dell’antieroe per eccellenza.

Sei uno di questi? Sappi che se lo sei ti capisco e ci sono passato anche io. E’ veramente bello atteggiarsi con una sigaretta in bocca!

Intanto la costante che dovrebbe accomunare chi vuole smettere è voler smettere, per davvero. Devi autoconvincerti che fumare in realtà non è poi così bello come la cultura del novecento ti ha fatto pensare.

Come? Pensa a diventare tu stesso l’eroe dei film di 007 o degli western, un vero eroe in grado di sopportare fatiche insormontabili credi abbia come tallone di Achille il fumo?

La risposta è no. Prova a perseguire come modello di vita un eroe del cinema non-fumatore, un eroe dal fisico scultoreo in grado di scalare ogni montagna.

Sii come lui, vivi una vita all’insegna dell’automiglioramento e diventa tu stesso l’eroe della tua vita.

 

2) Il fumatore autolesionista

Lo so… forse nessuno si rispecchierà in questa categoria, però sappi che c’è e anche se non lo sai potresti essere uno di loro.

Cos’è un fumatore autolesionista? E’ semplice: un tizio che dice “al diavolo il mondo! La vita fa schifo e peggio di così non può andare!”. Non sei così? Fermati a pensarci almeno 30 secondi.

Fatto? Bene.

La tua vita magari non è rosa e fiori e posso capirlo, ci sono passato anche io in periodi neri, ma potresti vedere nello smettere di fumare la via verso la redenzione.

Chissà, magari dopo che hai smesso le cose si aggiusteranno. Se sei un fumatore autolesionista la tua voglia di smettere è probabilmente sotto terra e io non sono nessuno per convincerti, ma posso almeno dirti che hai tutto da guadagnare.

Agli altri non interessa se fumi o meno, dovrebbe interessare a te e devi vedere questa come una sfida che la vita ti pone davanti. Sii propositivo anche nelle asperità e la sorte saprà ricompensarti.

Non smettere di combattere e trova la forza che ti serve per smettere.

La faccio troppo facile? Beh.. lo è. Il più grande ostacolo sei tu stesso e devi superarlo.

 

3) Il fumatore ribelle

A differenza dell’autolesionista, il ribelle fuma non per autodistruggersi ma per lanciare il suo messaggio di ribellione al mondo. E’ attratto dal fascino del proibito e pur sapendo che la sigaretta fa male, lui fuma per staccarsi dall’opinione della società.

Niente di più sbagliato.

Al mondo non interessa se ti fai del male o no. Se sei uno di questi  avrai sicuramente iniziato in giovane età, un po’ come quasi tutti i fumatori estetici.

Non so come trattare con un fumatore ribelle… Posso solo dirti che non frega niente a nessuno del fatto che tu fumi e non è certo fumando e facendo l’opposto di quello che la società ti dice di fare che otterrai una ribellione sensata.

Volta pagina. Vedi questa come una fase della tua vita in cui avevi un rapporto incerto con il mondo e non farti del male.

Se non ti piace come la gente ti dice di vivere non fare l’esatto opposto, ma vivi come piace fare a te. Ti piace fumare? Non vuoi smettere? Sei nell’articolo sbagliato allora.

 

4) Il fumatore da stress

Questo qui è un po’ come l’autolesionista, ma leggermente diverso. Sei sei così è probabile che tu viva una brutta situazione familiare, lavorativa o sentimentale. Non ti dai per vinto, ma butti tutto lo stress sul fumo.

Posso darti il consiglio che nessun medico ti darà mai: non smettere.

Continua a fumare, ma fallo con la prospettiva che quando tutto si sarà sistemato ti sistemerai anche tu l’organismo e ti libererai dalle tossine.

Fumare non fa bene, se puoi evita le situazioni di stress e evita di fumare, ma se non puoi non preoccuparti, continua pure, ma sempre pensando al futuro con l’ottica del miglioramento.

 

5) Il fumatore nel vero senso del termine

Adesso passiamo alle cose serie, la maggior parte dei fumatori sono fumatori e basta.

In che senso?

Nel senso che per uno dei motivi precedenti o altro in giovane età hanno deciso di iniziare a fumare e adesso fumano ancora.

Per te, amico mio, ho delle belle chicche.

Intanto devi accettare che il fumo è parte di te e della tua personalità e che provare a smettere “per sempre” è a dir poco impossibile.

Perchè?

Perchè proprio per il fatto che fumare è parte della tua personalità ti porterai questo vizio nella tomba, perciò io posso solo aiutarti a limitare gli ulteriori danni che provocherai al tuo organismo se non smetti immediatamente.

Per prima cosa non pensare nemmeno di poter smettere per sempre, non accadrà mai, devi porti degli obiettivi più raggiungibili.

Smetti per 24 ore, una settimana o un mese. Scegli.

La cosa importante è che una volta posto il periodo di tempo in cui vuoi smettere non dovrai comprare sigarette o fumare in alcun modo.

Sarai nervoso e vorrai farlo, ma dovrai resistere, una volta passato il periodo potrai riprendere a fumare in modo moderato.

Il secondo passo è smettere per un ulteriore periodo allungando di una settimana e resistere a tutti i costi.

Dovrai andare avanti così e tenere il conto di quanto tempo non fumi come un carcerato che aspetta di uscire di prigione.

Arriverai al punto in cui con tutta la buona volontà che hai dovrai dare un taglio netto.

Non sarà facile e avrai frequenti sbalzi umorali, ma se lo vuoi fare lo potrai fare.

 

6) Il fumatore occasionale

Una serata intorno al falò al mare, tutti si accendono una sigaretta e tu che fai?

La accendi anche tu. Non preoccuparti, se sei fra questi non hai nulla da temere perchè il fumo non è nella tua personalità come il fumatore per eccellenza.

Fuma, sii felice, ma senza esagerare.

Come insegna Orazio nelle Odi, persegui l’ “aurea mediocritas”, la via di mezzo, il non esagerare, in nulla.

 

CONCLUSIONI

Nessun fumatore smette mai davvero, cerca di limitare i danni e ricorda che la voglia di smettere deve partire da te.

Se ti è piaciuto l’articolo metti un “mi piace” e condividi sui social, fammi inoltre sapere la tua con un commento e ricorda di seguirci sulla nostra pagina facebook di Mayhem Club.

Post fata resurgemus, dalla morte risorgeremo, o mie fenici.

fenice

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: